Tecnico per l’innovazione di processi e prodotti meccanici

I principi dell’Industria 4.0 hanno raggiunto diffusamente un buon livello di maturità e la transizione tecnologica è ormai un processo pienamente in atto. Le contingenze dell’ultimo periodo hanno messo però in evidenza la necessità di accelerare e rivedere alcune metodologie: l’industria 5.0 è caratterizzata oggi principalmente da centralità dell’uomo nel processo produttivo industriale, sostenibilità ovvero maggiore utilizzo di fonti rinnovabili, riutilizzo di energia e zero sprechi, resilienza dei sistemi e dei contesti industriali.

Da un punto di vista tecnologico e innovativo, si tratta di favorire l’utilizzo di soluzioni di interazione individualizzata tra uomo e macchina, tecnologie di ispirazione biologica, digital twins e simulazione dei sistemi, piattaforme di flusso ed analisi dati, intelligenza artificiale ed efficienza energetica.

A chi è rivolto

Il percorso è aperto a giovani interessati al disegno industriale, alla progettazione e alla modellazione 3D a coloro che desiderano valutare una carriera da tecnici e/o imprenditori in contesti digitali senza dover allestire un laboratorio o un centro di produzione e a tutti quanti vogliano ampliare le proprie conoscenze e competenze nell’ambito dell’automazione industriale tipica di Industria 5.0.

Competenze acquisite

Il corso offre competenze specialistiche nel campo della progettazione e della realizzazione di prodotti secondo processi innovativi e tecnologicamente avanzati:

  • Project management
  • Disegno
  • Progettazione grafica e digitale
  • Informatica applicata ai processi produttivi e alla stampa 3D
  • Amministrazione d’impresa e autoimprenditorialità
  • Competenze complesse per l’industrializzazione di prodotti e dei processi

Il percorso mira a sviluppare le competenze tecniche, organizzative, comunicative e digitali necessarie dalla fase iniziale a quella finale del processo produttivo:

  • Tecniche di lean design per la preventivazione, l’impostazione e il controllo dei progetti
  • Strumenti di progettazione e modellazione 3D
  • Piattaforme di sviluppo CAM, CAE, PCB
  • Settaggio, gestione e controllo di centri di lavoro, macchinari, attrezzature e dispositivi
  • Tecniche di lavorazione e finitura dei prodotti
  • Manutenzione e assistenza post-vendita

Piano di studi

Primo anno

MODULIORE
Meccanica industriale30
Materiali45
Tecnologie di lavorazione45
Gestione della produzione45
ICT 4.030
Lean thinking25
Life cycle design25
Disegno tecnico industriale30
Modellazione 3D I50
Rendering30
CNC CAM60
Excel I15
Automazione industriale I40
Technical english I65
Comunicazione30
Competenze trasversali I30
Modelling – PW I25
STAGE I380
TOTALE1000

Secondo anno

MODULIORE
Modellazione 3D II45
Prototipazione45
Lean manufacturing25
Manifattura additiva e stampa 3D60
Sicurezza, qualità e ambiente50
Automazione industriale II50
Statistica20
Excel II15
Manutenzione industriale 60
Technical english II65
Business english30
Sistema impresa30
Assistenza post-vendita30
Competenze trasversali II30
Manufacturing – PW II25
STAGE II420
TOTALE1000

Al termine del percorso potrai diventare…

Responsabile di produzione

Responsabile ufficio tecnico

Progettista meccanico

Programmatore CAD CAM

Test di ammissione

L’iscrizione al test può essere effettuata tramite il form dedicato.

Per scoprire la data e le modalità di iscrizione al test scarica il Bando di selezione.

Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Formare tecnici capaci di operare al servizio di Industria 5.0 significa trasferire conoscenze, abilità e skill sia tecnologico-specialistiche che soft coerenti e complementari con gli obiettivi di Agenda 2030, contribuendo a perseguirne più facilmente gli obiettivi. In particolare, gli obiettivi di Agenda 2030 più coerenti e legati al percorso di “Innovazione dei processi e dei prodotti meccanici” sono:

Fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti.

Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment di tutte le donne e le ragazze.

Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti.

Costruire un’infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile.

Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre